Gina La Mantia, www.ginalamantia.ch, PS-Ticino

Gina La Mantia
Gina La Mantia, www.ginalamantia.ch, PS-Ticino
Gina La Mantia, www.ginalamantia.ch, PS-Ticino
Gina La Mantia, PARTITO SOCIALISTA, Siamo la vostra voce
Gina La Mantia, PARTITO SOCIALISTA, per tutti non per pochi


Gina La Mantia


ginalamantia.ch
gina@ginalamantia.ch

candidata no. 87
al Gran Consiglio
Lista no. 4
Facebook page: Gina La Mantia

Crisi climatica: le donne devono far parte della soluzione!

21 luglio 2020
Propongo qui il mio intervento di oggi durante la conferenza stampa del PSS "Protezione del clima, ora più che mai!"

Le Donne* socialiste svizzere si sono occupate a varie riprese della politica climatica. Durante l’assemblea generale del novembre 2019 è stato discusso e adottato un documento sulla giustizia climatica e il 30 novembre le Donne* socialiste hanno presentato una risoluzione all’Assemblea dei delegati del PS. Anche se a prima vista non è evidente, la politica climatica ha molto a che fare con la politica per la parità. Perché?

Donne e uomini non sono uguali di fronte al cambiamento climatico. Le relazioni di potere e le norme di genere danno forma ai diritti, ai ruoli e alle preferenze delle donne e degli uomini di tutto il mondo. Rispetto agli uomini, le donne sono meno responsabili del cambiamento climatico, ma ne risentono in modo sproporzionato. Allo stesso tempo, sono meno coinvolte nella politica climatica e hanno meno opportunità di influenzarla.

Per noi Donne* socialiste è chiaro: le proposte del PSS per un coraggioso programma d'impulso per il clima, per l'estensione del programma di crediti COVID-19 e per maggiori investimenti federali per l'energia solare, per le soluzioni di ricarica e di accumulo di energia elettrica, per il risanamento degli edifici e per la rivitalizzazione delle riserve naturali e dei corsi d'acqua sono assolutamente appropriate e giuste, soprattutto in questa crisi economica. Perché ora bisogna superare la politica dei piccoli passi.

Ma per contrastare il cambiamento climatico in modo ancora più efficace è necessario andare oltre.
Dobbiamo ristrutturare la nostra economia e ripensare il modello della nostra società. Il vero fattore scatenante del cambiamento climatico è il modello patriarcale di crescita illimitata e l’avidità di profitto. Un nuovo sviluppo economico deve orientarsi a nuovi parametri. Al centro dell’economia deve essere il diritto di tutte le persone a cibo sano, a un alloggio adeguato, a un'ambiente intatto, all’approvvigionamento d’energia, all’istruzione e alla sicurezza. Il divario tra ricchi e poveri deve essere ridotto. La giustizia sociale e la giustizia di genere devono essere affrontate in via prioritaria. Le risorse naturali sono limitate e quindi non devono essere sfruttate a dismisura, ma utilizzate con parsimonia e cura affinché siano disponibili anche per le generazioni future.

E le donne devono far parte della soluzione. Le donne devono essere coinvolte e rinforzate in tutto il mondo. Le loro ampie conoscenze nel settore sociale e di cura non devono andar perse, ma devono essere integrate nel dibattito sul clima. Inoltre, le ragazze e le donne devono ricevere un sostegno speciale affinché scelgano maggiormente delle professioni nel campo scientifico e tecnico, perché anche loro possano beneficiare dei nuovi posti di lavoro creati dai programmi d'impulso. La ricerca e lo sviluppo devono essere interdisciplinari e inclusivi, perché le soluzioni che ne derivano devono essere adeguate alle varie necessità e realtà, e devono essere accettate da tutti.

Affinché ciò avvenga, le donne devono essere meglio rappresentate in politica, più presenti nei media e più visibili e udibili nel dibattito pubblico. Devono essere coinvolte nella legislazione e devono avere pari accesso alle posizioni chiave dell'economia, perché è lì che vengono prese le decisioni importanti.

Per questo motivo, le Donne* socialiste rivendicano la rappresentanza paritaria dei sessi in tutte le posizioni e in tutti gli ambiti decisionali, legislativi e di formazione dell'opinione pubblica in materia di politica climatica.

La crisi climatica ha degli effetti disastrosi. Dobbiamo quindi fare tutto il possibile per trovare delle soluzioni per contrastarla. Ma una crisi è anche un punto di svolta. La crisi climatica e la crisi del coronavirus ci danno l’opportunità per ripensare il nostro modello di società ormai superato, e lavorare per una convivenza più sociale, più solidale e più equa. Questi valori fondamentali della socialdemocrazia ci faranno uscire dalla crisi.
Intervento mio a nome delle Donne* socialiste svizzere alla conferenza stampa del 21 luglio 2020


Ulteriori informazioni



Mandami un tuo commento

(tutti i campi sono obbligatori)
Nome:
e-mail:
Messaggio:
Mandatory Field